CLP: il 1° giugno 2017 scade il periodo di transizione

25 maggio 2017
Si ricorda che il 1° giugno 2017 scade il periodo transitorio per l'etichettatura delle miscele immesse sul mercato secondo quanto stabilito dal secondo paragrafo del comma 4 dell’art.61 del regolamento (CE) n. 1272/2008 che dispone che “In deroga al secondo comma dell'art. 62 del presente regolamento, per le miscele classificate, etichettate e imballate in conformità della direttiva 1999/45/CE e già immesse sul mercato prima del 1° giugno 2015 non vale l'obbligo di essere rietichettate e reimballate in conformità del presente regolamento fino al 1° giugno 2017”.

Siamo quindi giunti anche all'ultimo termine previsto dal Regolamento CLP per adeguare l'etichettatura e l'imballaggio delle miscele pericolose cosiddette "a scaffale", cioè quelle che ancora potevano essere vendute pur etichettate ed imballate secondo le vecchie Direttive ormai abrogate, essendo state già immesse sul mercato prima del 1° giugno 2015.

A partire dal 1° giugno 2017 non sarà più possibile la loro vendita senza opportuno adeguamento, poichè sarà passibile delle pesanti sanzioni previste.

Per quanto riguarda il concetto di “immissione sul mercato” si rinvia alla circolare del Ministero della salute del 26 maggio 2015, n. 18101.

Ars Edizioni Informatiche ha provveduto ad aggiornare il Regolamento (CE) n. 1272/2008 con le modifiche, che entreranno il vigore il 1° giugno 2017, disposte dai regolamenti (UE):

- Regolamento CEE/UE 19 luglio 2016, n. 1179 (soppressione Tabella 3.2)
- Regolamento CEE/UE 4 maggio 2017, n. 776 (modifica allegato VI, parte 1 e parte 3).

 


<< Indietro Archivio News
Sei nella pagina: News CLP: il 1° giugno 2017 scade il periodo di transizione